L'architettura ceca

Se i vostri messaggi non si addicono ad alcuno dei forum qui sopra, questo è il posto che dovreste visitare.

Moderators: Dana, Lorenzo

User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 25-May-10 7:19

per Ulisse: se vuoi fare indigestione di realismo socialista allo stato puro e in pura ortodossia penso che la meta migliore sia la Corea del Nord. Un luogo più vicino ma molto meno ricco di vestigia di questo tipo è l' Albania, ha il vantaggio di essere vicina e non molto costosa.
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 30-May-10 17:36

Ostrava-Poruba

Il quartiere è diviso in settori (sono circa 12), solo nel primo e secondo settore ci sono palazzi costruiti negli anni 50 e 60 e quindi nello stile “realismo sociale”.
Oggi in Ostrava-Poruba vivono circa 100mila abitanti. E’ il più esteso quartiere di tutta Ostrava e anche il più bello e più costoso.
Urbanisticamente fu concepito in maniera davvero grandiosa, in questo caso i comunisti hanno fatto le cose davvero alla grande, ampi viali, grandi piazze, moltissimi spazi verdi e parchi per i bambini, impianti sportivi e la più grande piscina pubblica d’Europa centrale di ben 41 200 m2 di superficie acquatica.
Rispetto la città di Ostrava è piuttosto decentrato, per cui sembra essere un’altra città.
I primi appartamenti, costruiti negli anni 50 e 60 sono molto spaziosi, con una superficie media di circa 100m2, i palazzi sono fatti in muratura, e di solito hanno5 piani.
Questi appartamenti sono chiamati “moskevske byty”, le case moscovite, perché sono della stessa tipologia degli appartamenti di Mosca.
Tutti i palazzi del quartiere erano di proprietà dell’ impresa OKD (miniere di Ostrava-Karvina; come sicuramente sapete, Ostrava è un importante bacino minerario. Vi consiglio un famoso romanzo di Milan Kundera “Lo scherzo”ch è ambientato in questo distretto.), che si occupava in maniera corretta e oculata della manutenzione ma dopo la caduta del regime quest’ area residenziale è passate sotto altre imprese che continuano ad alzare i prezzi degli affitti trascurandone però la manutenzione. Inoltre si oppongono alla vendita degli appartamenti ai privati per cui sono in corso continuamente cause legali.
Nel 2007 hanno girato nella parte più vecchia di Ostrava-Poruba il film Babylon AD con Vin Diesel, questa scelta della location è stata determinata dal fatto che il quartiere è architettonicamente simile a Mosca e quindi simbolo della città socialista dell’Europa dell’est.
Altro importante quartiere, piu’ che quartiere una sorta di città satellite in puro stile “realismo socialista” è Nowa Huta, si trova in Polonia ad una 15 di km da Cracovia.
Sia Ostrava-Poruba sia Nowa Huta, i tutti i manuali di architettura, sono portate come esempio di tipiche aree residenziali costruite nello stile del puro realismo socialista.


Per le informazioni ringrazio una mia carissima amica che abitava proprio in questo interessantissimo quartiere e che mi ha segnalato anche il seguente video

http://www.youtube.com/watch?v=oUrBAkIPKwU
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 30-May-10 20:22

Conosco Nowa Huta ma non Ostrava Porube, terrò presente. Queste città o quartieri satellite sono senza dubbio interessanti da vedere per comprendere il modello di vita sociale che veniva proposto in certi anni. Forse, da vedere è anche Petrzlka, al di la del Danubio, a Bratislava, è un quartiere che odora terribilmente di realismo sociale o socialista. Altrettanto interessante, a parer mio, è cercare di conoscere le tematiche storico culturali di una nazione per cercare di comprenderla al meglio nella sua evoluzione. Purtroppo ormai siamo lanciati nel viaggio come fenomeno di consumismo di massa e si perdono certi riferimenti e si gironzola per l' Europa (al minimo) solo per poter dire agli amici guarda dove sono stato e come testimonianza poter propinare delle foto spesso terrificanti.
Ulisse
Senior Member
Posts: 570
Joined: 02-Feb-06 22:06
Location: Italia

Postby Ulisse » 30-May-10 23:47

Rimosso per i motivi spiegati più in basso.
Last edited by Ulisse on 31-May-10 23:15, edited 1 time in total.
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 31-May-10 18:46

Marco, mi dispiace averti confuso, ma il Palazzo della Cultura non è il realismo socialista ma neo-funzionalismo. Quando ho visto le foto mi sono resa conto di essermi sbagliata. Scusa :(
Ulisse
Senior Member
Posts: 570
Joined: 02-Feb-06 22:06
Location: Italia

Postby Ulisse » 31-May-10 19:58

Non insisto piu' del dovuto, sai che non sono un mostro in architettura. Tuttavia i siti che ho consultato lo collocano tutti tra l'architettura del realismo socialista.
A questo punto ho le idee più che confuse :D
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 31-May-10 20:18

Marco dai retta a Martina, lei la sa lunga sull' architettura, è preparatissima e non perde occasione per dimostrarlo :shock:.
Tutte queste finestre di cristallo e il non troppo cemento lo collocano fuori dai canoni del realismo socialista; anche sui libri a volte un po' di confusione esiste :roll: . Non darti ambascia :)
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 31-May-10 20:26

Marco, ti chiedo scusa di nuovo.
A volte sono troppo precipitosa e impulsiva :( :(
Ulisse
Senior Member
Posts: 570
Joined: 02-Feb-06 22:06
Location: Italia

Postby Ulisse » 31-May-10 23:14

Non insisto a discutere su cose che non so.
Questo accadimento è il tipico esempio di come sia una mossa azzardatissima (e spesso dagli effetti disastrosi) affidarsi ai vari siti internet per procacciarsi informazioni su cose di cui non si è ben padroni. Mi servirà di lezione.
Credo sia meglio rimuovere il mio post che non c'entra assolutamente nulla con il recente argomento trattato.
Ulisse
Senior Member
Posts: 570
Joined: 02-Feb-06 22:06
Location: Italia

Postby Ulisse » 31-May-10 23:21

martina72 wrote:Marco, ti chiedo scusa di nuovo.
A volte sono troppo precipitosa e impulsiva :( :(


Credo che tu non abbia nulla di cui scusarti. Meriti o colpe sono sempre di chi alla fine pubblica il post, secondo me.
In questo caso la colpa non è tua ma mia, che non ho saputo ben verificare il materiale da me trovato. Succede quando ci si vuole incamminare in strade che non si conoscono. Pazienza. Come ho già scritto, mi servirà di lezione.

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 0 guests