praga card

Dove andare? Dove mangiare? Cosa vedere? Come arrivarci?

Moderators: Dana, Lorenzo

User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 08-Sep-10 17:13

Ulisse wrote:Questi castelli sono veramente uno spettacolo!!!
Avrei una curiosità da soddisfare. Avete parlato di corsi per falconieri ed anche di spettacoli in costume organizzati nei vari luoghi. A vostro parere, sono cose abbastanza realistiche e si impegnano per farle al meglio oppure sono cose organizzate solo per i turisti e quindi sono un pò grossolane?
Credo abbiate capito che intendo dire.


Molto realistiche.
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 08-Sep-10 17:16

E queste sono le rovine del castello BECKOV, come si vedono dall'autostrada Bratislava - Zilina

Image
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 08-Sep-10 17:32

pierre wrote:Posso parlare con una qualche cognizione solo dei corsi di falconeria (visto che avevo raccolto qualche informazione in loco). In Slovacchia hanno rinverdito questa tradizione e i corsi sono seri (a parer mio), naturalmente non li completi in una giornata, devi cominciare almeno con una settimana di frequentazione (se non hai troppo tempo a disposizione) e ripetere altri stage successivamente. Ci sono all' interno del corso lezioni di teoria e di pratica; un conto è fare una foto con un falcone o un aquila sul braccio un altro è avere a disposizione un rapace più verace e selvatico e competitivo per un attività di caccia.
Dalle foto che vedi che i rapaci ritratti in mano ai turisti sono sempre senza cappuccio quindi credo che siano animali tranquilli e forse poco adatti alla caccia; belli da vedere ma per loro indole o età ormai destinati solo ad un attività turistica.
Esiste un associazione di falconeria slovacca che dovrebbe sovraintendere queste attività e quindi anche l' insegnamento di questa "de arte venandis cum avibus" (credo si dica così, non mi ricordo quasi più nulla del latino che tentarono di inculcarmi) dovrebbe avere una patente di serietà.
I luoghi dove insegnano la falconeria sono abbastanza diffusi e non so dire quale di questi sia il migliore. Esiste il sito dell' Associazione Slovacca di Falconeria forse sarebbe utile chiedere a loro un consiglio.
Una volta dissi ad un amico slovacco: " Mi piacerebbe fare un corso con i falchi", lui cominciò a ridere come un matto e mi disse "Che fai ? Vuoi diventare un Re ?"
La sua battuta non era male e forse ha poi contribuito a smorzare il mio desiderio. :D


Infatti allo spettacolo che ho visto io i falconieri hanno spiegato molto bene il valore che i rapaci avevano nell'antichità. Dicevano che un rapace era così prezioso che solo i re li possedevano e per loro combattevano le guerre. I falconieri godevano di una enorme stima sulla corte dei re ma nel caso che il loro rapace moriva, potevano essere anche uccisi per questo.
Ora si occupano più che altro della loro protezione.
Ci spiegavano, che molti degli rapaci che addestrano sono stati trovati feriti e per questo alcuni non possono più tornare nella natura. Quando invece li hanno trovati piccoli, appena crescono li riportano nel loro habitat naturale.
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 08-Sep-10 19:41

Mi mantengo nei dintorni di Bratislava, questo è il castello di Devin, raggiungibile con un bus della linea metropolitana (circa 15 minuti). Il numero del bus non me lo ricordo ma basta andare alla stanzione del bus che è sotto il ponte nuovo (Novy most, tanto per capirci quello che attraversa il Danubio ed ha quella strana costruzione sospesa a metà del ponte) e guardare i cartelloni elettronici. Il bus fa capolinea a Devin quindi lo beccate subito.
Quando arrivate a Devin non fermatevi nella piazzetta del paese; lasciate che il bus prenda una stretta strada in salita e scendete alla prima fermata, sarete di fronte alle rovine del castello e alla stessa altezza e vi sarete evitati una bella ascensione.

Questo castello è importante perchè è quello che ha fermato l' invasione turca.

Alternativamente potete raggiungerlo mediante piccola crociera fluviale (40 minuti circa) che parte da Bratislava. Si parte da un pontile vicino al Museo di Storia Naturale, quindi zona centralissima.
Vi racconto una curiosità: il Danubio fa da confine con l' Austria, quindi prima che la Slovacchia entrasse nella comunità europea questo fiume aveva delle anse in territorio austriaco. Il viaggio da Bratislava a Devin quindi attraversava zone di extraterritorialità slovacca. Gli Slovacchi erano solito recarsi a Devin via fiume per poter comprare a bordo del batello merci "duty free" che erano di difficile reperibilità nella loro nazione. Questo sotto la benevola tolleranza del governo di allora.

Image
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 10-Sep-10 17:23

ci siamo lanciati nella descrizione di castelli slovacchi ma anche in cekia ci sono costruzioni interessanti, vedi il castello di Cesky Krumlov o quello di Hluboka o altri ancora, se qualcuno vuol farsi avanti nella descrizione ci fà solo che piacere.
Ulisse
Senior Member
Posts: 570
Joined: 02-Feb-06 22:06
Location: Italia

Postby Ulisse » 12-Sep-10 21:50

Konopiště

Il castello di Konopiště fu fondato dal casato dei Benešovici in un paesaggio pieno di boschi, attorno all'anno 1300. Si tratta di un singolare esempio del tipo di architettura medioevale di fortificazione (ben rappresentata dalla concezione francese di castello).
Nel corso dei secoli fu più volte ristrutturato e modificato nella sua architettura.
All'inizio del XVII secolo fu ristrutturato in stile rinascimentale il borgo davanti al castello. L'intervento radicale nell'aspetto del castello avvenne verso la fine del primo venticinquennio del XVIII secolo, quando Konopiště fu convertito in una villa barocca e nel contempo vennero ridotte le sue torri (tutto ciò secondo il progetto di František M. Kaňka).
L'ultimo capitolo della storia edile del castello è legato al nome di Francesco Ferdinando d'Este, nipote dell'imperatore Francesco Giuseppe II ed erede al trono. Il castello fu di sua proprietà dal 1887 fino all'attentato compiuto contro di lui a Sarajevo, nel 1914.
Negli anni 1889-1894 l'arciduca fece ristrutturare Konopiště in stile gotico, secondo i progetti di Josef Mocker. In parte furono eliminate le caratteristiche barocche aggiunte durante il periodo di Kaňka. Un nuovo innalzamento delle torri, inoltre, contribui ad un riavvicinamento alle strutture originali dell'area.
Oltre a ristrutturare il castello nel suo aspetto attuale, l'arciduca vi portò anche il suo antico amore per la caccia sterminando tutti gli animali che si avventuravano nei suoi possedimenti. Egli superò tutti i suoi contemporanei catalogando, imbalsamando e mettendo in mostra l'impressionante numero di 171.537 uccelli ed altri animali, da lui uccisi tra il 1880 ed il 1906.

Attualmente è possibile usufruire di numerose tipologie di visite guidate che permettono la visita di varie zone del castello. E' possibile ammirare gli appartamenti privati appartenuti all'arciduca ed a sua moglie. Si possono ammirare numerosissimi trofei di caccia ed una vasta collezione di armi.
All'esterno è possibile visitare il campo di tiro dove l'arciduca era solito allenarsi come un tiratore scelto, con i bersagli mobili (che sono stati tutti ben restaurati).
Si può inoltre esplorare il parco di 222 ettari (famoso anche per il suo roseto). Nel territorio del castello hanno luogo inoltre regolari dimostrazioni di falconeria (con spiegazioni anche in inglese).

Concludo con alcune indicazioni pratiche. Konopiště si trova a circa 45 Km a sud est di Praga.
Per raggiungere questo castello, partendo da Praga, si può prendere il treno diretto (circa 50 minuti) oppure il regionale (circa 70 minuti) per Benešov u Prahy. Il castello si trova al termine di una piacevole passeggiata di circa un paio di chilometri ad ovest della stazione ferroviaria.
E' possibile raggiungerlo anche in pullman, partendo dall'autostazione di Florenc, a Praga.

Image
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 13-Sep-10 16:49

Bellissimo!! A Konopiste è stato girato il film L'illusionista di Neil Burger con Edward Norton, Paul Giamatti, Jessica Biel....

Ragazzi, vi sarete accorti che ho aperto un nuovo topic su castelli dove ho spostato il post su Bojnice, vi invito a fare lo stesso così sarà tutto più visibile e chiaro. Secondo me nn c'è bisogno che cancelliamo su questo topic, basta entrare con edit, e fare copia incolla (compreso link delle immagini) su nuovo topic.
Ulisse
Senior Member
Posts: 570
Joined: 02-Feb-06 22:06
Location: Italia

Postby Ulisse » 13-Sep-10 20:38

Ottima idea!
Attendo lo spostamento dei posts di Pier e poi allegherò in fondo il mio intervento. Così rispettiamo la sequenza originale.
Che ne dite?
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 14-Sep-10 9:54

ok, ho cominciato lo spostamento dei mei ora tocca a voi continuare per mantenere il canovaccio originale.
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 14-Sep-10 11:41

tocca a ulisse :P

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests