Castelli e fortezze della Repubblica Ceca e Slovacca

Dove andare? Dove mangiare? Cosa vedere? Come arrivarci?

Moderators: Dana, Lorenzo

User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Castelli e fortezze della Repubblica Ceca e Slovacca

Postby martina72 » 13-Sep-10 16:36

BOJNICE (Slovacchia)

Bojnice è una località molto bella e ideale per una vacanza interessante ma rilassante allo stesso tempo. C'è un castello incantevole che sembra da fiaba (che, così per curiosità, per un periodo era proprieta di Tomas Bata) , i falconieri che ogni giorno allestiscono i spettacoli, un meraviglioso e ricchissimo giardino zoologico, le piscine con la vista sul castello e soprattutto le sorgenti termali con gli alberghi e bagni termali con ogni confort. Tutto questo circondato da bellissimi boschi di Horne Ponitrie.
Last edited by martina72 on 13-Sep-10 16:40, edited 1 time in total.
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 13-Sep-10 16:37

pierre wrote:possiamo continuare qua; metti un po di foto, faresti una bella azione.
IL Castello di Bojnice forse era di Bata nel passato, ora mi hanno detto che appartiene ad una banca austriaca. Sai qualcosa di più ?



Purtroppo non so' se ora appartiene ad una banca austriaca, io so' solo che la firma Bata l'ha comprato nel 1939, ma dopo la fine della seconda guerra mondiale il castello divenne proprietà dello Stato.
L'ultimo proprietario nobile fu conte Ján František Pálfi (Giovanni Francesco Palffy).

BOJNICE

Image[/quote]

le mie foto :P

Image

Image

Image
Last edited by martina72 on 13-Sep-10 16:41, edited 1 time in total.
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 13-Sep-10 16:39

Image

Image

ragazzi falconieri sono bravissimi.
Oltre i spettacoli pomeridiani c'era anche uno show notturno con le scenette e balli in costumi medievali, la dimostrazione di armi medievali, dalle spade ai cannoni. Hanno fatto vedere l'addestramento dei rapaci notturni e poi uno spettacolo con attrezzi infuocati. Era strabello.
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 14-Sep-10 9:50

Belle foto :D , vedo che i falconieri sono sempre gli stessi; anche i Moravia c'e' tradizione di falconeria.
Tornando un attimo alla cekia dicono che sia incredibile la rievocazione storica della battaglia di Austerlitz, pare che partecipino migliaia di comparse e moltissimi arrivano dall' estero, pure dall' Australia. Deve essere uno spettacolo incredibile rivedere migliaia di persone in uniforme e armati con riedizioni di armi dell' epoca che ripropongono la battaglia fra napoleonici contro russi ed austriaci.
Ne sai nulla Martina ?

La storia di tutte queste scuse che vi siete scambiati non l' ho capita mica tanto, però mi adeguo; scusate se ho fatto riferimento (vedete . . . mi scuso anche io) ma era una esternazione pubblica.

Posso parlare con una qualche cognizione solo dei corsi di falconeria (visto che avevo raccolto qualche informazione in loco). In Slovacchia hanno rinverdito questa tradizione e i corsi sono seri (a parer mio), naturalmente non li completi in una giornata, devi cominciare almeno con una settimana di frequentazione (se non hai troppo tempo a disposizione) e ripetere altri stage successivamente. Ci sono all' interno del corso lezioni di teoria e di pratica; un conto è fare una foto con un falcone o un aquila sul braccio un altro è avere a disposizione un rapace più verace e selvatico e competitivo per un attività di caccia.
Dalle foto che vedi che i rapaci ritratti in mano ai turisti sono sempre senza cappuccio quindi credo che siano animali tranquilli e forse poco adatti alla caccia; belli da vedere ma per loro indole o età ormai destinati solo ad un attività turistica.
Esiste un associazione di falconeria slovacca che dovrebbe sovraintendere queste attività e quindi anche l' insegnamento di questa "de arte venandis cum avibus" (credo si dica così, non mi ricordo quasi più nulla del latino che tentarono di inculcarmi) dovrebbe avere una patente di serietà.
I luoghi dove insegnano la falconeria sono abbastanza diffusi e non so dire quale di questi sia il migliore. Esiste il sito dell' Associazione Slovacca di Falconeria forse sarebbe utile chiedere a loro un consiglio.
Una volta dissi ad un amico slovacco: " Mi piacerebbe fare un corso con i falchi", lui cominciò a ridere come un matto e mi disse "Che fai ? Vuoi diventare un Re ?"
La sua battuta non era male e forse ha poi contribuito a smorzare il mio desiderio. :D
Last edited by pierre on 15-Sep-10 9:25, edited 1 time in total.
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 14-Sep-10 9:51

Visto che siamo in tematica di castelli e la Slovacchia ne è ricchissima, dicono che sia la nazione più ricca di questi monumenti, consiglio Kamen Cerveny che nei Piccoli Carpazi, non molto lontano da Bratislava (30-40 km); oltre il castello che e' imponente e molto ben conservato è qui possibile fare un corso di falconeria.
Da Blava (Bratislava) si prende la strada per Modra (località famosa per le ceramiche) e si va nel villaggio di Casta.
Se siete a Bratislava, con un viaggio di meno di un ora passate una giornata molto piacevole.

Image
Ulisse
Senior Member
Posts: 570
Joined: 02-Feb-06 22:06
Location: Italia

Postby Ulisse » 14-Sep-10 20:47

Questi castelli sono veramente uno spettacolo!!!
Avrei una curiosità da soddisfare. Avete parlato di corsi per falconieri ed anche di spettacoli in costume organizzati nei vari luoghi. A vostro parere, sono cose abbastanza realistiche e si impegnano per farle al meglio oppure sono cose organizzate solo per i turisti e quindi sono un pò grossolane?
Credo abbiate capito che intendo dire.
Last edited by Ulisse on 15-Sep-10 14:11, edited 1 time in total.
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 14-Sep-10 21:25

Ulisse wrote:Questi castelli sono veramente uno spettacolo!!!
Avrei una curiosità da soddisfare. Avete parlato di corsi per falconieri ed anche di spettacoli in costume organizzati nei vari luoghi. A vostro parere, sono cose abbastanza realistiche e si impegnano per farle al meglio oppure sono cose organizzate solo per i turisti e quindi sono un pò grossolane?
Credo abbiate capito che intendo dire.


Molto realistiche.
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 15-Sep-10 17:57

E queste sono le rovine del castello BECKOV, come si vedono dall'autostrada Bratislava - Zilina

Image
User avatar
martina72
Senior Member
Posts: 1048
Joined: 02-Apr-08 17:13

Postby martina72 » 15-Sep-10 17:59

pierre wrote:Posso parlare con una qualche cognizione solo dei corsi di falconeria (visto che avevo raccolto qualche informazione in loco). In Slovacchia hanno rinverdito questa tradizione e i corsi sono seri (a parer mio), naturalmente non li completi in una giornata, devi cominciare almeno con una settimana di frequentazione (se non hai troppo tempo a disposizione) e ripetere altri stage successivamente. Ci sono all' interno del corso lezioni di teoria e di pratica; un conto è fare una foto con un falcone o un aquila sul braccio un altro è avere a disposizione un rapace più verace e selvatico e competitivo per un attività di caccia.
Dalle foto che vedi che i rapaci ritratti in mano ai turisti sono sempre senza cappuccio quindi credo che siano animali tranquilli e forse poco adatti alla caccia; belli da vedere ma per loro indole o età ormai destinati solo ad un attività turistica.
Esiste un associazione di falconeria slovacca che dovrebbe sovraintendere queste attività e quindi anche l' insegnamento di questa "de arte venandis cum avibus" (credo si dica così, non mi ricordo quasi più nulla del latino che tentarono di inculcarmi) dovrebbe avere una patente di serietà.
I luoghi dove insegnano la falconeria sono abbastanza diffusi e non so dire quale di questi sia il migliore. Esiste il sito dell' Associazione Slovacca di Falconeria forse sarebbe utile chiedere a loro un consiglio.
Una volta dissi ad un amico slovacco: " Mi piacerebbe fare un corso con i falchi", lui cominciò a ridere come un matto e mi disse "Che fai ? Vuoi diventare un Re ?"
La sua battuta non era male e forse ha poi contribuito a smorzare il mio desiderio. :D


Infatti allo spettacolo che ho visto io i falconieri hanno spiegato molto bene il valore che i rapaci avevano nell'antichità. Dicevano che un rapace era così prezioso che solo i re li possedevano e per loro combattevano le guerre. I falconieri godevano di una enorme stima sulla corte dei re ma nel caso che il loro rapace moriva, potevano essere anche uccisi per questo.
Ora si occupano più che altro della loro protezione.
Ci spiegavano, che molti degli rapaci che addestrano sono stati trovati feriti e per questo alcuni non possono più tornare nella natura. Quando invece li hanno trovati piccoli, appena crescono li riportano nel loro habitat naturale.
Ulisse
Senior Member
Posts: 570
Joined: 02-Feb-06 22:06
Location: Italia

Postby Ulisse » 15-Sep-10 18:16

Mi intrometto solo un secondo per scrivere una cosa che avevo in mente di scrivere a suo tempo. Poi mi passò di mente.
Secondo me i rapaci erano preziosi e venivano trattati con il massimo riguardo anche perchè addestrarli era un lavoro lungo e faticoso. Dico bene?
Logico quindi che vedersi morire sotto gli occhi un uccello di questo tipo, dopo mesi (o anni) trascorsi ad addestrarlo, era senz'altro una sciagura!

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest