My Czech Republic Home
Cerca su My Czech Republic

 Forum Member Login

 Come usare il forum  Check your private messagesCheck your private messages  Profile  Search Forums  FAQ  Aiuto  Chat

Register for free!

Lingua Ceca, veramente così difficile?
Go to page 1, 2  Next
 
Post new topic   Reply to topic    Forum Index -> La lingua ceca
View previous topic :: View next topic  
Author Message
Kris22
Member


Joined: 20 May 2006
Posts: 11

PostPosted: 20-May-06 19:36  Reply with quote

Volevo sapere se c'è qualche italiano su questo forum che ha studiato o sta studiando la lingua ceca, perchè visto che la mia ragazza è ceca mi sembra il minimo non essere così egoista da imporle il solo uso dell'italiano.
Premetto che ho già un'idea di come sia la lingua ceca (casi, generi, vocali lunghe e corte ecc...) e che parlo polacco a livello elementare.
La mia ragazza mi ha detto che tra ceco e polacco le differenze sono pochissime così come sono simili il ceco e lo slovacco.
Che mi dite?
Back to top
View user's profile Send private message
cecco angiolieri
Member


Joined: 29 Feb 2004
Posts: 50
Location: Prague

PostPosted: 22-May-06 1:11  Reply with quote

sii egoista..... e se vuoi farle una sopresa/regalo, invitala a studiare con te un'altra lingua: cinese,russo o spagnolo ad esempio (o inglese se non lo parlate ).
giacche con la poesia e le romanticherie non ci mangi ma con una lingua parlata da centinai di milioni di persone ci mangi eccome!!!

Un poco di cinismo e una razionale analisi economica, demografica e culturale dovrebbero aiutarti ad allontanare le sirene che ti cantano le bellezze e virtu' del ceco (lingua da me detestata quasi al pari del latino).

ciao
_________________
Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.
nescio, sed fieri sentio et excrucior.

Gaius Valerius Catullus , Carmen LXXXV.

Che Dio ce la mandi bbona!

Cecco, tutte le volte che va al supermercato!
Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Kris22
Member


Joined: 20 May 2006
Posts: 11

PostPosted: 22-May-06 9:36  Reply with quote

cecco angiolieri wrote:

giacche con la poesia e le romanticherie non ci mangi ma con una lingua parlata da centinai di milioni di persone ci mangi eccome!!!

Un poco di cinismo e una razionale analisi economica, demografica e culturale dovrebbero aiutarti ad allontanare le sirene che ti cantano le bellezze e virtu' del ceco (lingua da me detestata quasi al pari del latino).

ciao


Ci sono un paio di cose da dire, avevo comunque già letto un tuo intervento a sfavore dello studio della lingua ceca e devo dire perchè non capisco così tanta acredine verso questa lingua.
Ma tu sei costretto a vivere o ad andare in Rep. Ceka per lavoro ed hai sviluppato un'avversione particolare al ceco?

Conti alla mano posso dire che padroneggiare una lingua parlata da 10 milioni di persone nella nazione d'origine e la possibilità di comunicare pure con 5 milioni di slovacchi potrebbe risultarmi piuttosto utile anche indipendentemente dal fatto che la mia ragazza sia ceca. La Rep.Ceca è al centro d'Europa, attrare investimenti da molti paesi stranieri ed è un paese piccolo ma discretamente popolato e tra i paesi dell'est europeo è forse quello più occidentalizzato.

Il punto è che molti italiani con un'ingenuita tutta provinciale, pensano che padroneggiando l'inglese tutto il mondo non anglofono possa comunicare con loro...
Banale dire che se escludiamo i paesi del Nordeuropa o la Germania o l'Olanda, dove pure l'ultimo dei contadini novantenni parla inglese decentemente, nel resto del mondo (non anglofono) la diffusione dell'inglese è incredibilmente al di sotto di qualunque più pessimistica stima. Provate ad esempio allontandovi da Parigi a vedere quanta gente nella civile e occidentale Francia quanti parlano inglese, oppure pensiamo al modernissimo Giappone, o alla Spagna nel pieno del suo miracolo economico....

Ovviamente dipende da quale lavoro si fa e con quali Paesi si ha a che fare quotidianamente, da quelle che sono le esigenze delle industrie della mia zona, la lingua più richiesta, molto di più dell'inglese o del francese, è il tedesco, parlato da solo da 100 milioni di persone nel mondo, tutte concentrate in tre nazioni in Europa.
Back to top
View user's profile Send private message
Lorenzo
Moderator


Joined: 16 Jun 2002
Posts: 319
Location: Prague

PostPosted: 22-May-06 14:30  Reply with quote

Ciao Kriss,

La lingua ceca è piuttosto complessa, ma non impossibile da imparare. Richiede un certo impegno ed una costante applicazione. È importante costruirsi una solida base grammaticale e poi costruirci sopra imparando nuovi vocaboli ed espressioni. Molto dipende anche da quanto una persona è naturalmente predisposta all'apprendimento di una lingua straniera (ci sono persone che studiano inglese per anni, ma il loro inglese rimane sempre mediocre e pieno di falle). Fai attenzione alla pronuncia e cerca di esporti il più possibile alla lingua parlata (se non vivi in Repubblica Ceca, comprati DVD di film cechi o cerca di guardare la televisione ceca sul satellite). Sforzati di parlare ceco con la tua ragazza anche se, durante le vostre conversazioni, la tentazione di passare all'italiano o all'inglese, sarà forte.

Per quanto riguarda il confronto con il polacco, sì le due lingue sono molto simili in quanto appartenenti allo stesso gruppo linguistico anche se la pronuncia è sensibilmente diversa (direi che il polacco ha un suono più dolce ed armonioso).
Imparando il ceco, se sei bravo, potrai anche riuscire a capire molto di quello che vedrai scritto in polacco e a comprendere il senso delle conversazioni in questa lingua.

Se vivi o vivrai in Repubblica Ceca ritengo sia molto importante per te imparare a capire ed ad esprimerti in ceco indipendentemente dai vantaggi economici che questa conoscenza di potrà arrecare. Riuscirai a comprendere meglio tutto quello che ti circonda anche se ci vorrà del tempo e molto probabilmente non raggiungerai mai la perfezione.

Lorenzo
Back to top
View user's profile Send private message MSN Messenger
cecco angiolieri
Member


Joined: 29 Feb 2004
Posts: 50
Location: Prague

PostPosted: 23-May-06 3:59  Reply with quote

allora, urge una precisazione, mi piace far polemica e ancor di piu il ruolo di avvocato del diavolo:
la verita' e' che io vivo e lavoro qui da abbastanza tempo e non ho mai studiato il ceco, e non ho intenzione alcuna di studiarlo in futuro: vero anzi verissimo non capisco tutto quello che mi dicono ma, scusatemi, chissenefrega!!! quante volte in vita vostra avreste voluto poter sorridere e far entrare tutte le cavolate che stavate ascoltando da un orecchio per farle uscire il piu in fretta possibile dall'altro... possibilmente senza assimilarne il senso??? siate sinceri e pensate alle miriadi di castronerie che vi siete sentiti raccontare in vita vostra.... eh eh .... gotcha.... bene forse avete capito perche' non mi avranno! Vorrei far presente che non sono un idiota.... e che se la lingua cecca fosse una lingua normale... dopo tutto questo tempo la parlerei estremamente bene, da cui ne consegue che l'idioma ceco e' una lingua estremamente complessa da imparare.... e personalmente ritengo che impararla se si vive all'estero sia pressoche' una missione impossibile, con la beffa che agli sforzi (materiali) non corrispondera' in futuro alcuna ricompensa (materiale), forse al repertorio di baglioni e commilitoni avrete aggiunto qualche canzone di karel gott(a) da cantare in riva al fiume(rofl) con la morosa e vi rimarra' la soddisfazione di ordinare una birra in ceco quelle rare volte in cui capiterete in Cechia in futuro.
Ragazzi cari, ma avete presente il vero perche' dell'allargamento europeo? beh per quello che ne so e che mi capita di leggere (il mio prof di mate si dilettava a chiamarmi Caprone tanto ero un buon studente), per cercare di fermare l'emoraggia di posti di lavoro (manodopera troppo cara) hanno architettato il modo di reindirizzarla in un'area geografica (mercato) prossima alla vecchia europa... una sorta di lenta agonia che ha pero' accontentato le multinazionali e sta dando un po di crescita economica a quesa parte del vecchio mondo.... ma questa e' una agonia.... non e' una rinascita.... gia' adesso... qui... alcune grandi aziende( skoda inclusa) stanno iniziando a muovere la produzione altrove, dove il costo del lavoro e' meno caro per parlare chiaro. Allora un domani che cosa ne sara' della ceca? turismo? si, Praga se non alzeranno troppo i prezzi... forse per quanto inerisce il resto del paese; le industrie saranno state spostate tutte altrove, le aziende d'altronde le hanno gia vendute tutte agli stranieri... e allora spiegatemi.... chi li fermera' un domani gli stranieri dal riallocare altrove i dana' che oggi stanno rendendo(effimeramente) ricco questo paese?..... e allora cosa ce ne faremo in futuro del ceco? poesie? biglietti d'auguri?boh.... io me lo saro da parecchio tempo del tutto dimenticato ne sono sicuro..... e giusto per precisare.... le lingue che ho caldeggiato sono le lingue con il numero di "utenti" maggiore al mondo e con le prospettive economiche migliori - per inciso cina,russia e credo prima o poi l'america latina sara' della partita anch'essa(P.S.!!!viva le sudamericane!!!! giusto perche' di fidanzate si parlava)

rimane il fatto che la vita e' la tua, il tempo che lo studio di queste lingua ti portera' via sara' tuo e quindi a te rimane l'ultima parola.....
a me rimane solo una considerazione da fare.......
lo studio del ceco e' un LAVORO DURO DA FARE CON DEDIZIONE GIORNALMENTE per ottenere dei risultati.......
e le donne ceche non rientrano senza dubbio nel novero delle sante in terra per cui mi domando se il giuoco vale la candela.

P.S. Kris22: acredine nei confronti della lingua ceca: e' difficile, piena di rumori ( Å™ ~~~>i bambini sono mandati dal logopedista per impararne la pronuncia)e non mi piace (in fondo tutti hanno delle idiosincrasie, o no?).
_________________
Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.
nescio, sed fieri sentio et excrucior.

Gaius Valerius Catullus , Carmen LXXXV.

Che Dio ce la mandi bbona!

Cecco, tutte le volte che va al supermercato!
Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
Iwa
Senior Member


Joined: 02 May 2006
Posts: 130

PostPosted: 23-May-06 6:50  Reply with quote

sinceramente agli giri di parole che usi tu per sembrare inteligente non vale la pena di rispondere.
Solo una spiegazione:i bambini vanno da logopedista,quando hanno problemi di pronunciare le parole in generale ,poi non c'e solo r' ci sta la gente ,che non dice bene r,s k ,ci stanno problemi anche piu gravi.Almeno cosi da piu grandi si capisce che dicono e non serve una Maria de Filippi ( come mi piace e la stimo)a precisare ogni volta . anche tu c'e l'hai la rrrrrrrrrrrrr.
Back to top
View user's profile Send private message
Iwa
Senior Member


Joined: 02 May 2006
Posts: 130

PostPosted: 23-May-06 7:58  Reply with quote

secondo me ,e parlo per la esperienza personale ,la maggior parte di tuoi raporti negativi con cechi deriva prprio della non padronanza adella lingua e ririuto di voler capire certe cose.vVedi anche io mi sono molte volte sentita presa in giro senza motivo.Se uno no cerca di capire il modo di espimersi dei altri propabilmente non puo avere buon raporto con loro.Ci sono i modi di dire certe cose che solo dal tono di voce si capisce se sono dette seriamente o come battuta .Questo pero è molto difficile da distinguere perche quello che in ceco è detto in modo scherzoso in italiano puo smbrare offensivo e viceversa,poi succede che uno certe cose se le prende male senza motivo.Con questo non voglio dire che si deve sapere la lingua straniera ,in questo caso ceca a 100%,forse pui di questo ci vuole la voglia di capire e comunicare senza disprezzare a prescindere.
Back to top
View user's profile Send private message
Kris22
Member


Joined: 20 May 2006
Posts: 11

PostPosted: 23-May-06 10:23  Reply with quote

cecco angiolieri wrote:


1) la verita' e' che io vivo e lavoro qui da abbastanza tempo e non ho mai studiato il ceco, e non ho intenzione alcuna di studiarlo in futuro: vero anzi verissimo non capisco tutto quello che mi dicono ma, scusatemi, chissenefrega!!!

2) Vorrei far presente che non sono un idiota.... e che se la lingua cecca fosse una lingua normale... dopo tutto questo tempo la parlerei estremamente bene, da cui ne consegue che l'idioma ceco e' una lingua estremamente complessa da imparare.... e personalmente ritengo che impararla se si vive all'estero sia pressoche' una missione impossibile, con la beffa che agli sforzi (materiali) non corrispondera' in futuro alcuna ricompensa (materiale),

3) le lingue che ho caldeggiato sono le lingue con il numero di "utenti" maggiore al mondo e con le prospettive economiche migliori - per inciso cina,russia e credo prima o poi l'america latina sara' della partita anch'essa(P.S.!!!viva le sudamericane!!!! giusto perche' di fidanzate si parlava)

4) rimane il fatto che la vita e' la tua, il tempo che lo studio di queste lingua ti portera' via sara' tuo e quindi a te rimane l'ultima parola.....
a me rimane solo una considerazione da fare.......
lo studio del ceco e' un LAVORO DURO DA FARE CON DEDIZIONE GIORNALMENTE per ottenere dei risultati.......
e le donne ceche non rientrano senza dubbio nel novero delle sante in terra per cui mi domando se il giuoco vale la candela.




1) Cosa? Vivi in Rep. Ceca da tempo e non parli una parola di ceco? Ma che lavoro fai? Lo spazzino? La tua vita sociale è ridotta a zero? Come fai a vivere in un quel Paese e a non non aver mai imparato nulla volente o nolente? Io non mi considero un genio, ma l'anno scorso ero in Croazia per le vancanze (1 settimana), tutto il personale del posto parlava inglese e molti anche l'italiano, ma io senza nemmeno accorgermi di nulla dopo soli 7 giorni avevo già imparato un vocabolario di un centinaio di parole croate ed una dozzina di frasi di uso comune. Ma come fai ad essere a contatto con un popolo e a non avere la cutiosità fisiologica di imparare qualcosa della loro lingua?

Di persone come te ne ho conosciute diverse quando a 17 anni sono andato a Londra per una vancanza-studio. Ma presumo che fossero molto più giovani di te..... Molti ragazzi italiani nel mio college si rifiutavano di parlare inglese chiudendosi a riccio con gli insegnanti e passando il loro tempo libero solo con altri italiani. Superfluo dire che erano gli asini patentati delle loro scuole d'origine.

2) Bella questa! Ma quali sono le lingue normali e le lingue anormali? L'italiano è normale? E il cinese? E l'olandese?
Normali in base a quale criterio?

3) Chi ti dice che io non parli già portoghese, spagnolo e russo? E che non possa fare un pensierino anche sul cinese?

4) Qui si sta parlando di studiare una lingua non di tagliarsi una mano!
Per le lingue perso di essere predisposto visto che ne parlo correntemente 5 e ne balbetto altre 2.
Inoltre non devo sostenere nessun esame e mi basterebbe un livello discreto, non devo diventare un docente di letteratura ceca!
Back to top
View user's profile Send private message
srdce
Member


Joined: 02 May 2006
Posts: 38
Location: trieste

PostPosted: 14-Jun-06 18:09  Reply with quote

Volevo solo fare una precisazione:in questa discussione Kriss ha scritto che in Germania anche l'ultimo dei novantenni parla un buon inglese.
Niente di tutto vero: ho lavorato per anni alla frontiera tra Italia e Slovenia e di tedeschi villeggianti ne ho fermati a migliaia: è strano, ma ho riscontrto che la maggior parte di loro (un buon 60%) non parlava quella lingua, nonostante che io mi fossi rivolto a loro in lingua inglese. La loro comunicazione era SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IN TEDESCO!, tanto che spessissimo (quando venivano pizzicati con le mani nel sacco) occorreva chiamare un'interprete (di solo qualche collega nativo della Svizzera tedesca che parlava tedesco alla perfezione).

Detto questo vi saluto. Ahojky.
_________________
ceskà republika je peknejsi zeme v svete
Back to top
View user's profile Send private message
whitefox77
Member


Joined: 10 Sep 2007
Posts: 7

PostPosted: 10-Sep-07 17:02  Reply with quote

Sono nuovo del Forum quindi mi presento mi chiamo Lorenzo.
Come ho potuto già legegre ho visto che altri hanno adottato come me in passato i traduttori online dall'italiano l ceco ma spesso non sono perfetti e anzi, ha volte creano "problemi". Mi è successo di inviare un messaggio tradotto on line ad una ragazza ceka mia amica che mi ha risposto che lei è si ceka ma ciò che avevo scritto non aveva nessun senso neanche cercando di leggere far le righe.
Ora lei è ritornata dopo nove anni a casa e siccome tra poco è il suo compleanno vorrei mandarle questo messaggio di auguri però veramente tradotto in ceco. Qualcuno mi può aiutare.
"Per il tuo compleanno volevo regalarti qualcosa di unico, straordinario, fantastico...Ma non mi sembrava il caso di chiudermi in pacco regalo.. Tanti auguri!"
Grazie
Back to top
View user's profile Send private message
Display posts from previous:   
Post new topic   Reply to topic    Forum Index -> La lingua ceca All times are GMT
Go to page 1, 2  Next
Page 1 of 2

 
Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group

Terms and Conditions - Privacy Policy

Copyright © 1998-2012 Local Lingo s.r.o..