Maniere dei partecipanti sul forum

Per chiaccherare o discutere di argomenti non relativi alla Repubblica Ceca o all'Europa.

Moderators: Dana, Lorenzo

giantor77
Member
Posts: 49
Joined: 04-Dec-06 14:25

Postby giantor77 » 07-Dec-06 18:38

Allora ragazzi qui c'è uno sbaglio di fondo....io non ho alcun pregiudizio e se parlo è perchè in alcuni posti ci sono stato! Vi ripeto che a Praga è la prima volta e l'anno scorso sono stato a Budapest! Sono d'accordo con tophino quando parla di italiani buffoni e cafoni perchè è vero che all'estero ci sono nostri connazionali che ci fanno fare certe figure allucinanti (del tipo vado li perchè si scopa, basta che sei italiano e te la danno ecc ecc)! Ne ho sentite anche io di ste cazzate ma non sono cosi stupido da crederci...Diciamo che in vacanza ho avuto le mie avventure ma non sto qui a dire che basta che sei italiano vai sul sicuro perche se sei un cafone lo sei dovunque e le ragazze non ti calcoleranno mai...
Ho viaggiato molto sono stato in spagna 9 volte più amsterdam, praga (adesso), cannes, nizza Budapest..è solo per farvi capire che se parlo, è perchè valuto le persone che ho conosciuto in questi posti non tanto per parlare o per sentito dire! I numeri uno in assoluto sono gli spagnoli, gente calorosa accogliente sempre allegra sempre spiritosa che ti trasmette una gioia di vivere che non avete idea! Il loro modo di coinvolgere le persone è una cosa da non credere....quanto ai francesi meglio lasciar perdere perchè la maggior parte delle persone che ho incontrato (sopratutto i francesi arabi....) sono una razza di pagliacci peggio degli italiani...pensano di essere i numeri uno in tutto (meno male che dopo la vittoria ai mondiali hanno abbasato la cresta :D )....quanto agli ungheresi: quello del supermercato era solo un esempio vi ho detto che in molti altri atteggiamenti ho visto le freddezza scolpita nelle facce delle persone! Visi tristi, non sorridono mai...vai a mangiare nei locali e sembra che gli stai facendo un torto! Non so ho avuto l'impressione come se stessero 20 anni indietro! E' assurdo che per strada la gente ti urta, ti viene addosso e non solo non chiede scusa ma ti guarda anche male!
Alcune ragazze del posto mi hanno detto che non lo fanno apposta ma che sono fatti così e non ci pensano nemmeno! Questi non sono pregiudizi ma cose che ho toccato con mano...resta una città bellissima con tante cose belle da vedere un po di localini da girare la sera, bellissime ragazze insomma una città da visitare ma se vi devo dire che la gente è calorosa e accogliente quello proprio no! scusate io sono italiano di sangue latino e sinceramente preferisco la mentalità spagnola :lol:
User avatar
atyka
Senior Member
Posts: 541
Joined: 05-Oct-05 20:35
Location: somewhere in the Czech Rep.

Postby atyka » 07-Dec-06 18:43

Non ho pip cosa dire, questo si chiama perle ai maiali? Topinho saprá anche in latino!
giantor77
Member
Posts: 49
Joined: 04-Dec-06 14:25

Postby giantor77 » 07-Dec-06 18:50

è ovvio che non hai nulla da dire....devi rispettare chi non la pensa come te e ha punti di vista diversi...non so se te l'hanno insegnato ma a me si e non parlo di perle ai maiali...allora vogliamo dire che la gente dell'est è calorosa accogliente e festaiola?che sono sempre allegri e col sorriso stampato in faccia?ok se sei contenta diciamo così almeno sei felice :? non facciamo i bambini che cavolo....
User avatar
atyka
Senior Member
Posts: 541
Joined: 05-Oct-05 20:35
Location: somewhere in the Czech Rep.

Postby atyka » 07-Dec-06 18:55

Mi raccomando smettila con la mala educazione. Ammetto che sei fatto diversamente di me e nn ti offendo. E mai non ho detto che siamo allegri, calorosi e tutto quello. Missá che non leggi bene quello che scrivo, e mi spiace. Ma cosí non si puó discuttere. Perché provochi?
Iwa
Senior Member
Posts: 130
Joined: 02-May-06 14:51

Postby Iwa » 07-Dec-06 18:58

Io rimango del'idea che nessuno puo conoscere un paese solo andandoci in vacanza ,anche se ci vai piu volte ,non conosci mai la vita quotidiana e incontri pochissima gente per avere un'idea precisa..Un paese incominci a conoscere dopo piu tempo.Anche io ho viaggiato molto,per lavoro anche per andare in vacanza e sparare un giudizio cosi su tutti non saprei.
giantor77
Member
Posts: 49
Joined: 04-Dec-06 14:25

Postby giantor77 » 07-Dec-06 19:07

ma se tu hai parlato di perle ai maiali poi sarei io a provocare...se parli di maiali e ti riferisci a me è normale che poi se trovi un carattere come il mio certe cose non se le tiene...!
Iwa forse hai ragione che bisogna viverci in una città pèer capirla in fondo, pero quando stai 7 giorni in un posto, hai un po di contatti con le persone e noti con che persone hai a che fare...poi quando si parla di calore o di freddezza è normale che non mi riferisco a un intero popolo, ma si parla in media e in base alle persone che uno ha conosciuto!
Ci sarà sicuramente qualche persona dell'est calorosa e simpatica e se si sarei felice di conoscerlo ihihih scherzo :-p cmq non penso di bestemmiare se dico che non è gente che sorride molto mettiamola così forse è meglio :roll:
User avatar
atyka
Senior Member
Posts: 541
Joined: 05-Oct-05 20:35
Location: somewhere in the Czech Rep.

Postby atyka » 07-Dec-06 19:10

é un proverbio o come si dice, sai.
giantor77
Member
Posts: 49
Joined: 04-Dec-06 14:25

Postby giantor77 » 07-Dec-06 19:23

l'avevo capito ma non ho inteso il significato...
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 07-Dec-06 20:35

Ho tentato di fare il bravo bambino ma non riesco, conto fino a 10 ma non succede niente, al 14 sono piu' incazzato di prima. Non so che farci. Ora sono arrivato a 36 e non e' successo nulla di migliorativo. Atyka che devo fare ? Aiutami tu !!!

"su con la vita, siamo turisti vi portiamo soldi, contribuiamo a far crescere la vostra economia e voi fate i freddi?" (giantoro77).
- Mi fermo qui e non ho piu' voluto leggere gli altri tuoi post-

Frase allucinante. Chi diavolo sei per fare un affermazione del genere ! Fai parte del piano Marshall post caduta del muro di Berlino !!!!!??????

(questa associazione punti esclamativi e punti interrogativi e' senz'altro uno snobbismo). Spero ti faccia felice. Io credo che l'ironia sia un aspetto importante e divertente della vita non credo alla politically corretcness dei nostri amici americani, io la definirei semplicemente ipocrisia visto i culi che poi si fanno nella politica quotidiana.

Nemmeno gli americani ( "su con la vita, siamo turisti vi portiamo soldi, contribuiamo a far crescere la vostra economia e voi fate i freddi?" (giantoro77) dicevano questo negli anni 50 in Italia, forse lo hanno detto quando erano in Vietnam,i primi anni, poi qualcosa di duro (il duro che mi riferisco e' lotta, non pensare male) gli ha fatto cambiare idea. Tant'e' vero che ora hanno deciso di investire capitali laggiu.

Guarda che non hai capito niente (perche' ora probabilmente li conosci poco, ti auguro di avere profiqui incontri, anche se ti vedo un po' sospettoso) i ceki, gli slovacchi e gli ungheresi sono persone che hanno un humor che nemmeno ti immagini, sono persone affabili e simpatiche (certo dipende dalle persone che riesci a frequentare) e sono depositari di una cultura che noi in certi anni ce la sognavamo (noi ragionavamo sul fucile e moschetto e celebravamo D'annunzio, nonche' andavamo a rompere le palle - eufemismo- a libici, somali ed eritrei).

Conosco molte persone di queste nazioni e devo dire che non ho mai avuto sentore discriminatorio nei miei confronti, facili allusioni all'italianita'' (nel senso peggiore della parola) al contrario ho incontrato interesse nel conoscere la mia nazione, la nostra cultura e il nostro modo di pensare.

Non voglio fare una lezione di storia pero' ricorda che:
Furono veramente liberi solo dopo il 1918. Da qui:
I ceki, furono originali ed autonomi seguaci del surrealismo, inventori del poetismo, furono in aperta lotta con il futurismo (Marinetti ha pubblicato parecchi libri in lingua ceka (quanti ceki hanno pubblicato sotto il fascismo?) anche se ha avuto uno scontro a cazzotti con Karel Teige -grande teorico dell' estetica artistica nonche' artista insuperato nell'arte dei fotomontaggi-, poi diventatarono rispettosi amici ma questo e' un altro discorso).
Quindi autonomi, originali ed aderenti alle evoluzioni culturali dell'epoca.

I ceki nel 1939 avevano un PIL uguale alla Svizzera, poi un transito sotto il nazismo e poi sotto il comunismo ha creato loro qualche problema. La cekia era una l'unica nazione del patto di Varsavia che era in grado di produrre qualsiasi cosa (situazione ben differente era in altre nazioni: Polonia, Romania, Bulgaria etc).
Quindi capaci di sviluppare una loro autonomia progettuale ed economica, non comprimibile dai famosi paini quinquennali.

Quindi non stai andando in un paese del terzo mondo ma in una nazione che per ragioni del tutte estranee alla volonta dei rispettivi abitanti si e' trovata in situazioni poco piacevoli.
Nonostante questo hanno mantenuto amore per la cultura (in tutti i suoi aspetti, anche la musica classica), ospitalita' e rispetto per chi proviene da altre nazioni.
Quindi cerca di andare in altre nazioni con mente aperta e voglia di conoscere.

Topihno che dici?
User avatar
atyka
Senior Member
Posts: 541
Joined: 05-Oct-05 20:35
Location: somewhere in the Czech Rep.

Postby atyka » 07-Dec-06 21:00

Pierre, io non so piú cosa dirre, sai, ho perso tutti i miei argomenti. Grazie per l'intervento, vediamo cosa dice l'interlocutore, e cosa dicono altri. Sempre é difficile andare fuori se non siamo preparati, ma magari anche se siamo preparati. Non é facile cambiare punto di vista di tutta la vita, nemmeno maniere di tutta la vita. Di tutte le epoche, come hai descritto tu, un pochino.

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests