My Czech Republic Home
Cerca su My Czech Republic

 Forum Member Login

 Come usare il forum  Check your private messagesCheck your private messages  Profile  Search Forums  FAQ  Aiuto  Chat

Register for free!

Week-end a Praga. Ristoranti da non perdere?
Go to page Previous  1, 2, 3, 4, 5, 6  Next
 
Post new topic   Reply to topic    Forum Index -> Consigli e suggerimenti per viaggiare
View previous topic :: View next topic  
Author Message
martina72
Senior Member


Joined: 02 Apr 2008
Posts: 1048

PostPosted: 12-Dec-08 15:45  Reply with quote

Frida wrote:
Ho bevuto tutti i tipi di caff√® (anche vere ciofeke)e pagandoli anche di pi√Ļ in altri posti poi per√≤ √® chiaro che ogni paese ha le sue caratteristiche: tutto sta nel riconoscerle e accettarle.


Comunque è dura per chi è abituato al caffè italiano dover accontentarsi di bere certe bevande... Sad
E pensa quando vai a trovare qualcuno in casa, nessuno ti fa un caffè con la moka, e spesso neanche il nescafè che almeno è bevibile anche se bevuto dopo il pranzo non è il massimo!! Rolling Eyes
Back to top
View user's profile Send private message
Frida
Member


Joined: 28 Nov 2008
Posts: 14
Location: Italy

PostPosted: 12-Dec-08 16:48  Reply with quote

martina72 wrote:
Avete assaggiato le specialità della cucina ceca?
Che ne pensi?

E non pensarci pi√Ļ per il caff√® strapagato Confused , eravate proprio in centro!!


Martina hai ragione! Noi non viaggiamo moltissimo ma quando viaggiamo ci diverte fare il test del caffè nei vari paesi, indipendentemente da quello che ne viene fuori! Pensa che una volta nel deserto tunisino abbiamo pagato un caffè (orrendo) corretto (perchè altrimenti era imbevibile) ben 7.000 lire (cioè le attuali 3.60 euro)!!!

Non abbiamo mangiato male. Quello che si propina ai turisti è una cucina piuttosto speziata che a noi non dispiace. In alcuni ristoranti siamo stati accolti con una pallina di burro speziata alla cipolla o erba cipollina e la cosa ci è stata molto gradita. Il gulash a me non piace, ma è un gusto personale. Mio marito ha gradito molto l'anatra e lo stinco di maiale. Gli gnocchi di pane sono un po' una mappazza. A me sono piaciuti molto quelli dolci ripieni di prugne e serviti con una salsa di mele e ricotta a scaglie (da U Kostela in Malostranske Namesti). Io non amo la birra e prediligo il vino (buonissimo il Rulandské Bilé che non conoscevo), ma la birra di U Fleku è eccezionale.
Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
pierre
Senior Member


Joined: 31 Jul 2005
Posts: 1120
Location: italia

PostPosted: 12-Dec-08 19:19  Reply with quote

il vino in Cekia e' una piacevole sorpresa.
I vitigni sono quelli che si trovano anche in Veneto, pinot, cabernet, sauvignon etc e la Cekia ha raggiunto un ottima produzione qualitativa e li trovo al gusto meno pesanti di quelli prodotti in Italia.
Qualche anno fa non era cosi'.
Chiaramente la Moravia e' l'artefice di questa eccellente produzione.
Back to top
View user's profile Send private message
Frida
Member


Joined: 28 Nov 2008
Posts: 14
Location: Italy

PostPosted: 12-Dec-08 20:45  Reply with quote

La nostra guida sulla crociera nella Moldava non era daccordo con te Pierre. Lui dice che la Repubblica Ceka dal punto di vista agricolo e quindi anche vinicolo è molto dipendente dalla Slovacchia.
Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
pierre
Senior Member


Joined: 31 Jul 2005
Posts: 1120
Location: italia

PostPosted: 13-Dec-08 12:08  Reply with quote

E' chiaro, la tua guida era slovacca. sono moltissimi gli slovacchi che lavorano e studiano in Cekia. I vini slovacchi (conosco la Slovacchia molto bene, ti assicuro) hanno la stessa origine dei ceki come vitigno, pero' gli enologi che li trattano sono un pochino piu' rozzi (questo chiaramente e' un mio parere).
Poi sia ceki che slovacchi sono animati da un nazionalismo a volte irritante, non raggiungono gli estremi degli ungheresi, ma sono capaci di battersi abbastanza bene in questo campo.
Le mie discussioni piu' accese con amici Ceki e slovacchi riguardano i Rom e le loro condizioni.
Il nazionalismo si e' sviluppato cosi' tanto in questa area geografica perche' tutte e tre sono piccole nazioni che per secoli hanno sempre dovuto lottare contro invasori e colonizzatori di ogni specie.
Noi italici abiamo avuto lo stesso problema, ma eravamo capaci di convivere con gli invasori e spesso addomesticarli alle nostre usanze.
Tornando al vino.
Se nel futuro hai la possibilita' prova a prendere due Muller Turgau, uno prodotto nella zona di Znojmo (Rep Ceka) ed uno di Topolcianky (Rep Slovacca) e poi dimmi se trovi differenze.


Ti indico due delle migliori zone vinicole delle due nazioni.
Back to top
View user's profile Send private message
Frida
Member


Joined: 28 Nov 2008
Posts: 14
Location: Italy

PostPosted: 13-Dec-08 15:52  Reply with quote

Pierre, cercherò e proverò senz'altro i vini che mi consigli.
La nostra guida non ha dichiarato di essere slovacca ma come dici tu, ci ha parlato molto del nazionalismo e della grande rivalit√† tra questi due paesi. E' stato il momento pi√Ļ interessante del nostro viaggio proprio perch√® siamo potuti entrare meglio in contatto con le usanze di questo paese. Per il resto la crociera sono stati soldi buttati via: la cena pessima e l'impossibilit√† di salire sul ponte a godere del panorama vista la stagione fredda! La consiglio casomai in estate.
Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
pierre
Senior Member


Joined: 31 Jul 2005
Posts: 1120
Location: italia

PostPosted: 13-Dec-08 19:07  Reply with quote

eh si il nazionalismo acceso e forte e' una brutta bestia.
Pensa che nel 1993 quando cekia e Slovacchia si separararono per me fu la caduta di un mondo. Questo evento avenne principalmente per la volonta' di due poltici Vaclav Klaus (l' attuale presidente della Cekia) e Vladimir Meciar (uomo politico slovacco e premier di un partito che aveva la maggioranza dei voti slovacchi, allora). Il primo diceva che Praga spendeva troppi soldi per la Slovacchia, l' altro era principalmente animato dalla volonta' di emergere a casa sua.
Le popolazioni ceke e slovacche non capirono affatto questo evento (almeno da quello che ho capito io all' epoca), sino ad allora si erano comportate come popolazioni cugine. Chiaramente nessun referendum fu indetto per chiedere alle popolazioni se erano d'accordo sulla separazione e questo la dice lunga sulla decisione verticistica della decisione.

Poi sono cominciati eventi strani, la tv slovacca in Cekia non e' piu' facile da vedere, di conseguenza la lingua slovacca viene meno conosciuta, infatti i giovani pare che non capiscano molto lo slovacco e in Cekia si aggira una certa insofferenza nei confronti degli slovacchi che vengono a studiarvi o a lavorare.
Cominciano i soliti discorsi "Gli slovacchi vengono rubarci il lavoro".
Poi cc'e stata una stabilizzazione dei confini ed obbligo dei documenti per attraversarli (nei primi anni della separazione bastava una tessera universitaria o la carta di identita'), poi per fortuna Schengen ha ristabilito la situazione.

Questo atteggiamento di nazionalismo un po becero non lo sopporto, dal momento che in Rep ceka, ci sono bulgari, ukraini, pakistani, afgani ed ora arriveranno anche i mongoli ma questi sono funzionali al mondo produttivo, lavorano per pochi soldi e quindi si sopportano.

Spero nella tolleranza del popolo ceko che e' grande anche se ci sono in circolazione personaggi di dubbia credibilita' che cercano di sodffiare sul fuoco.
Back to top
View user's profile Send private message
martina72
Senior Member


Joined: 02 Apr 2008
Posts: 1048

PostPosted: 13-Dec-08 20:11  Reply with quote

Vorrei aggiungere al discorso di Pierre che tantissimi di noi moravi sono imparentati con i slovacchi e quindi quando hanno stabilito un confine eravamo veramente perplessi... Sad
Ci sembrava assurdo che per andare a trovare i zii in Slovacchia ti devi portare il passaporto e cambiare i soldi..... Confused

Tornando ai vini concordo con Pierre. La Moravia è il sinonimo del buon vino!!
Back to top
View user's profile Send private message
Frida
Member


Joined: 28 Nov 2008
Posts: 14
Location: Italy

PostPosted: 13-Dec-08 20:18  Reply with quote

martina72 wrote:
Vorrei aggiungere al discorso di Pierre che tantissimi di noi moravi sono imparentati con i slovacchi e quindi quando hanno stabilito un confine eravamo veramente perplessi... Sad
Ci sembrava assurdo che per andare a trovare i zii in Slovacchia ti devi portare il passaporto e cambiare i soldi..... Confused

Tornando ai vini concordo con Pierre. La Moravia è il sinonimo del buon vino!!


Pierre è davvero interessante quello che ci racconti.
Comunque ora mi avete incuriosito e dovrò sicuramente darmi da fare per trovare questi vini in Italia. Avete qualche suggerimento?
Back to top
View user's profile Send private message Visit poster's website
martina72
Senior Member


Joined: 02 Apr 2008
Posts: 1048

PostPosted: 13-Dec-08 20:27  Reply with quote

Io non saprei... Confused

A meno che....facciamoli portare dal nostro "corriere" Ulisse Wink

Se ti interessa vai su questo sito, non è tradotto in italiano però puoi vedere le immagini dalla Moravia:
http://www.mavlast.cz/foto.oblast.jizni-morava
Back to top
View user's profile Send private message
Display posts from previous:   
Post new topic   Reply to topic    Forum Index -> Consigli e suggerimenti per viaggiare All times are GMT
Go to page Previous  1, 2, 3, 4, 5, 6  Next
Page 5 of 6

 
Jump to:  
You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot vote in polls in this forum


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group

Terms and Conditions - Privacy Policy

Copyright © 1998-2012 Local Lingo s.r.o..