Modi di dire cechitaliani

Per tutti i messaggi relativi alla lingua ceca.
Visitate <a href="http://www.locallingo.com" target="_blank">locallingo.com</a>, il nostro sito affiliato, per trovare numerose informazioni rigardanti la lingua ceca!

Moderators: Dana, Lorenzo

User avatar
atyka
Senior Member
Posts: 541
Joined: 05-Oct-05 20:35
Location: somewhere in the Czech Rep.

Modi di dire cechitaliani

Postby atyka » 07-Mar-07 19:48

Per una richiesta speciale si apre nuovo topic, che a me personalemente fa molto piacere, vediamo che cose impariamo..

Le due nazioni usiamo due poveretti diversi per esprimere piĂş o meno la stessa cosa. ChissĂĄ per ognuno ha scelto il suo, sarĂĄ che da voi nn vivono lepri?

koupit zajĂ­ce v pytli /comprare una lepre nel sacco/

~

prendere/comprare un gatto nel sacco /koupit kočku v pytli/
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 07-Mar-07 20:03

sei stupenda Atyka, hai introdotto un topic veramente bello. Stai tentando di mostrare un passaggio che puo' esitere fra colture apparentemente molto differenti.
Io propongo fino a che e' possibile di stare aderenti alla tematica del gatto nei proverbi. Il gatto e' animale misterioso e quasi diabolico nel pensiero favolistico europeo. poi quando non se ne puo' piu' affrontiamo altri motivi.
Io rispondo cosi:

Qui gatta ci cova! ( Ce'e qualcosa di non convincente)
User avatar
atyka
Senior Member
Posts: 541
Joined: 05-Oct-05 20:35
Location: somewhere in the Czech Rep.

Postby atyka » 07-Mar-07 20:09

vorrei dire che l'idea originale era di un certo Pierre 8) nn prendo meriti di altri

Kde je zakopĂĄn pes.. credo che sarebbe "l'equivalente" alla vostra gatta che cova.. vuol dire dov'ĂŠ interrato il cane, dove si nasconde il problema, ma forse sbaglio.. al mio italiano serve ancora un po' (abbastanza) di perfezionamento...

cosa direi di gatti.. i cechi delle ceche dicono: To je ale kočka!!! ~ Che gatta!!! (Che sorka!!! sarebbe :) )
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 07-Mar-07 20:16

sei un po pornolessica Atyka; sorca in italiano ha un significato fortino; come dire: bellissima ragazza, ragazza molto........intelligente( e' un significato un po traslato che gli do, ma non posso essere troppo eplicito, sono sicuro che tu capisci, sorca si scrive con C e non con K)

Allora vuoi una risposta sui gatti, vediamo......

Quando il gatto non c'è, i topi ballano ) ( in assenza di controllo ognuno fa quello che vuole)

proverbio repressivo ma esistente
User avatar
atyka
Senior Member
Posts: 541
Joined: 05-Oct-05 20:35
Location: somewhere in the Czech Rep.

Postby atyka » 07-Mar-07 21:00

oops :oops: nn volevo dire nessuna parola offensiva, mi sono confusa le parole.... volevo dire piĂş o meno Che fica!!!

Cmq tuo modo di dire ĂŠ esattamente uguale in ceco:

Kocour nenĂ­ doma, myĹĄi majĂ­ prĂŠ!
(Il gattone nn ĂŠ a casa, i gatti hanno festa!)

Nn siamo poi cisí diversi. Aggiungo un modo di dire che si dice a casa mia, nn so se la gente di cittá conoscerá... É anche gioco con parole.. vedimao se sono capace a spiegare...

- TopĂ­ĹĄ? (Riscaldi? - in casa mia si mette legna nella stufa per riscaldare la cucina)
- Jo. (Si.)
- Ale koĹĽata. (Eh, ma i gattini.)

il verbo topit ha due significati in ceco (due in questi casi, poi forseanche altri...) 1) riscaldare casa, 2) annegare i gattini... Forse nn ĂŠ divertente, forse ho spiegato male. Ma era altra cosa con gatti che mi ĂŠ venuta in mente, che perĂł per motivi linguistici voi di sicuro nn avete...

PS: se ceko si scrive con k sorka nn si puĂł?? :twisted:
alenastef
Senior Member
Posts: 421
Joined: 06-Jun-06 15:42

Postby alenastef » 08-Mar-07 16:51

Ho incontrato difficolta a tradurre:

Když nejde o život, jde o h*o*v*n*o.

E anche:

Peníze budou a my nebudem.

Si puo tradurre letteralmente, ma il significato sfugge un po.
Lorenzo
Moderator
Posts: 319
Joined: 16-Jun-02 7:01
Location: Prague

Postby Lorenzo » 08-Mar-07 17:35

Topic interessante :-)

Atyka, anche la parola "fica" non è delle più leggere, al pari del romanesco (?) "sorca". Diciamo che equivalgono al ceco "piča", tanto per essere chiari.

Kočka può essere tradotto come "pollastrella" in questo caso, ma è un'espressione che non utilizza più nessuno per definire una bella ragazza. Si usano spesso e volentieri termini ben più pesanti.

Alenastef, potresti spiegare che cosa intendono esprimere le due espressioni ceche che hai proposto? Magari riusciamo a trovare delle espressioni italiane che possano andar bene per tradurle.

PenĂ­ze budou a my nebudem letteralmente "I soldi ci saranno ma non ci saremo (giusto?) mi fa pensare a "Chi ha il pane, non ha i denti" o forse no... :o

Lorenzo
Last edited by Lorenzo on 09-Mar-07 13:46, edited 2 times in total.
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 08-Mar-07 19:49

il linguaggio e' estremamente dinamico e parole che un tempo avevano una valenza molto forte si sono stemperate con l' uso quotidiano. Dire "che fica" "che ficata o che figata" "vuol fare la fica o figa" ed altro e' diventato un mezzo espressivo comune (almeno nell'uso corrente italiano). Stiamo andando verso un qualunquismo lessicale incredibile, che fa perdere un originario significato della parola.
Il mio intervento con Atyka non voleva essere ne censorio o moralistico. Io volevo solo scherzare un po. Penso che il gioco e lo scherzo siano un elemento irrinunciabile in qualsiasi argomento per quanto serio possa apparire.
Sono un zuzzerellone. Nuova parola per le amiche ceke che quotidianamente ci sopportano.
User avatar
atyka
Senior Member
Posts: 541
Joined: 05-Oct-05 20:35
Location: somewhere in the Czech Rep.

Postby atyka » 08-Mar-07 20:04

ui, tante cose da commentare..

lorenzo & pierre, conosco/evo il signi-fica-to della parola da me usata, era per scherzo anche da parte mia. per dire, ok, non uso parola volgare s., invece f. ... forse nn ĂŠ stato cosĂ­ tanto divertente per voi come per me questa battuta ;)

KdyĹž nejde o Ĺživot, jde o h*o*v*n*o.

E anche:

Pení­ze budou a my nebudem.

In Praga si dice anche: KdyĹž nejde vo Ĺživot, de vo h***o. - ma basta con volgarismy... - anche se e volevo confermare la sensazione che ha Pierre, io ho la stessa, che le parole perdono il loro signi-fica-to e diventano "mezzo espressivo comune" - per dare un esempio: una mia amica usa invece di "ty vole" o "ty krĂĄvo" anche "ty p..." e nn suona nemmeno come parola volgare, ma dirlo davanti mia mamma... guai a me!

Allora, Se nn c'ĂŠ vita in gioco, nn c'ĂŠ niente. h***o nn vuole dire solo merda/un pezzo di cacca, ma anche niente/cosa con nessuna importanza, se mi sipego.

Il secondo invece nn sono sicura del significato esatto del pane e denti, ma io lo spiegherei come "carpe diem" anche, credo. i soldi possiamo usare, nn dobbiamo lasciare nel cuscino, ci moriremo, ma i soldi sempre girarenno per il mondo, allora usiamo quando ancora siamo vivi...

Zuzzerellone, ci dici cosa sei?
User avatar
pierre
Senior Member
Posts: 1120
Joined: 31-Jul-05 19:50
Location: italia

Postby pierre » 08-Mar-07 20:18

sono un giocherellone.

Siamo al "carpe diem" (cogli il tempo) dei Carmina di Orazio, fantastico.
Questa frase e' stata volutamente male interpretata nei secoli e vista come ricerca dell'opputunita momentanea.

Per fortuna la filosofia oraziana era molto piu' dedicata all'uomo:

Orazio intendeva dire che l'uomo non e' in grado di conoscere il futuro, né governarlo. L' uomo può intervenire solo sul presente quindi deve sempre cercare di cogliere le occasioni, le opportunità, le gioie che si presentano oggi senza farsi condizionare da ansiosi timori per il futuro.

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests