La Città Nuova (Nové Město)

COSA VEDERE:  Museo nazionale | Opera StatalePiazza VenceslaoPiazza di Carlo | La Casa danzante | Il Teatro nazionale | Café Slavia | Viale di Na příkopěLa Stazione centrale

Quando, 600 anni fa, la Città nuova venne edificata fu concepita come principale centro commerciale di Praga. Ancora oggi questa rimane la sua principale caratteristica. Vi si trovano numerose aziende, hotel, banche ma anche grandi magazzini, boutique ed alcuni piccoli centri commerciali. Nové město è anche ricca di cultura con i suoi molti teatri, cinema, musei e un teatro dell'opera.

Piazza Venceslao è l'indaffarato centro di Nové město ed il quartiere si estende da nord-est a sud-ovest verso il fiume. Alcune altre piazze sono Karlovo náměstí, Senovážné náměstí e Náměstí Republiky. I due viali che non vi dovreste perdere sono Národní e Na příkopě che segnano il confine tra Città Nuova e Città Vecchia.

Tutte e tre le linee della metropolitana attraversano Nové město: la linea A tra Můstek e Muzeum, la linea B tra Karlovo náměstí e Florenc, e la linea C tra I. P. Pavlova e Florenc.


La Storia della Città Nuova

La Città Nuova fu fondata dal re Carlo IV nel 1348 come nuova grande area tra Vyšehrad e Città Vecchia. Il nuovo distretto avrebbe dovuto far crescere le dimensioni e la popolazione della cittá tanto amato da Carlo in un tempo in cui Praga era divenuta la capitale del Sacro Romano Impero. Numerose attivitá commerciali si spostarono a Città Nuova dalle giá esistenti Città Vecchia e Il Quartiere Piccolo.

Re Carlo progetto’ da solo il tracciato di Città Nuova e segui di persona il procedere dei lavori di costruzione, si suppone, per assicurarsi che il suo progetto fosse seguito alla lettera. Il progetto, decisamente moderno per l'epoca, includeva ampie piazze e larghi viali. Le tre piazze principali servivano da mercato: il mercato dei cavalli (Koňský trh) - ora piazza Venceslao, il mercato del bestiame (Dobytčí trh) - ora Piazza di Carlo, ed il mercato del fieno (Senovážné náměstí) - che ancora ora oggi porta questo nome. Tutti e tre i mercati erano collegati tra loro dalle odierne Vodičkova e Jindřišská.

Sebbene la Città Nuova fosse stata originalmente costruita in stile gotico, molta della sua attuale architettura risale alla fine del XIX secolo epoca in cui la maggior parte degli edifici originali venne abbatta nel corso di una radicale opera di pulizia delle catapecchie in cui si era trasformato il quartiere. Nuovi edifici vennero edificati dagli architetti del tempo ed il risultato è una variegata mescolanza di stili architettonici simile a quella che si puo’ trovare nel confinante distretto di Vinohrady.


Come arrivarci

Il cuore della Città Nuova è piazza Venceslao, posto ideale per iniziare la vostra visita. La piazza è facilmente raggiungibile a piedi dala Città Vecchia ed è ottimamente servita dai mezzi pubblici. Per arrivare alla sommitá della lunga piazza (al Museo nazionale e alla statua di San Venceslao), prendete la linea A o C della metropolitana o il tram 11 e scendete a Muzeum. Per raggiungere l'approssimativo centro della piazza (vicino alla Galleria Lucerna e all'Hotel Europa) prendete la linea A della metropolitana e scendete a Můstek e prendete l'uscita che dice Václavskè náměstí/Vodičkova (non Můstek) o prendete i tram 3, 9, 14 o 24 e scendete a Václavskè náměstí. Per raggiungere la parte bassa di piazza Venceslao (le vie Na příkopě e Národní), prendete la linea A della metropolitana, scendete a Můstek e prendete l'uscita Můstek.

torna su